WELLNESS -
 

Area 51 Wellness : sauna, bagno turco e zona relax in ogni spogliatoio!

SAUNA

SAUNA

Le saune sono elementi importanti nelle nostre zone Relax, comode e spaziose, possono ospitare fino a otto persone.
 

Ecco 6 regole d’oro da rispettare, stilate pochi giorni fa dagli esperti mondiali di sauna riuniti in un meeting a San Francisco. 1) Corretto riscaldamento: una vera sauna a detta degli esperti deve avere temperature massime sugli 75-80 gradi e mai sotto i 65 gradi, dato che a questa temperatura è ancora possibile la proliferazione batterica. Non vanno bene i raggi infrarossi ma, secondo la tradizione finlandese, la sauna migliore è quella fatta con pietre o legno riscaldate grazie ai getti di aria calda. 2) No ai cellulari: dato che la sauna è prima di tutto un momento di relax, vietato l’uso di telefonini e buona cosa sarebbe anche parlare a bassa voce o, meglio ancora, stare proprio in silenzio e godersi a pieno l’esperienza. 3) Niente vestiti: per fare una sauna degna di questo nome bisogna essere nudi. Va bene ovviamente portare con sé un asciugamano da utilizzare per sedersi e tamponarsi il sudore quando necessario. Per rilassarsi veramente servono almeno 2-3 ore, non tutte da trascorrere all'interno della sauna ovviamente . 4) Ciclo di 3 ripetizioni caldo-freddo: gli esperti consigliano di prendersi tutto il tempo necessario ad effettuare correttamente una sauna. Come? alternando 12-20 minuti di sauna all’immersione in una vasca fredda per soli 5 secondi o, in alternativa per i meno intrepidi e coraggiosi, riposarsi a temperatura ambiente per 15-20 minuti. Il tutto da ripetere per 3 volte. 5) Consapevolezza: dicono gli esperti che anche quando si sta dentro la sauna bisogna avere consapevolezza e far diventare questa esperienza non solo un'occasione di disintossicazione fisica ma anche “spirituale”. Si tratta infatti di un ottimo momento di calma in cui concentrarsi sui propri obiettivi, pensare, elaborare o risolvere qualcosa. 6) Bagno finale: completati tutti i cicli sarebbe buona cosa fare un bagno freddo per evitare il rischio di infiammazioni o dolori e per aiutare il corpo a raggiungere l’omeostasi (equilibrio).
BAGNO TURCO

BAGNO TURCO

Un bagnoturco in ogni zona Relax
 

Combattere lo stress, purificare il corpo, liberare la pelle e le vie respiratorie dalle impurità e ridurre le adiposità: con il bagno turco tutto ciò è possibile senza fatica. Rilassarsi all’interno delle calde stanze del bagno turco rappresenta uno dei momenti di maggiore relax e distensione per chi decide di farsi coccolare all’interno di un centro benessere. Ma oltre alle indubbie sensazioni di piacere, il bagno di vapore ad alta umidità tipico del bagno turco garantisce al corpo benefici unici, che strizzano l’occhio allo star bene quotidiano. Alla domanda “perché fa bene il bagno turco?”, si potrebbe semplicemente rispondere perché il bagno di vapore rappresenta uno dei trattamenti idroterapici più efficaci che esistano. I benefici del bagno turco sulla generale condizione psicofisica di coloro che si sottopongono con costanza a questo tipo di trattamento, infatti, sono indubbi: seguiteci e scoprirete insieme a noi i 5 benefici più importanti del bagno turco. 1. Scioglie le tensioni e combatte lo stress È sicuramente uno dei benefici del bagno turco più conosciuti, quello di allontanare le tensioni e ridare freschezza al corpo e allo spirito. Lo stress e le fastidiose conseguenze fisiche e muscolari che derivano dal nervosismo e dall’agitazione, infatti, trovano un efficace rimedio, sotto forma di massima distensione e relax, nel bagno di vapore. Come noto, il calore – che nel bagno turco deriva dalle temperature di circa 40° e dall’umidità pari al 90-95% – ha un efficace impatto decontratturante sull’intera muscolatura. I vasi sanguigni si dilatano più velocemente e, per questa ragione, il sangue scorre con più rapidità nel corpo. In questo modo i muscoli e tutti i tessuti vengono alimentati con più ossigeno e maggiori sostanze nutritive, che ridonano tonicità, allontanando le tensioni. Anche per questo motivo le spa consigliano il bagno turco per recuperare le forze dopo un’attività fisica o dopo una giornata di lavoro particolarmente lunga e faticosa. 2. Il calore elimina le tossine e purifica il corpo Sottoporsi con regolarità al bagno di vapore significa mantenere il proprio corpo purificato, privo di scorie e tossine nocive per la salute ed il benessere generale. Merito dell’ambiente caldo e umido presente all’interno del bagno turco: rimanere nella stanza per 15 minuti – il tempo di permanenza consigliato per ottenere tutti i benefici del bagno turco – permette di stimolare in modo naturale la sudorazione. In questo modo il corpo sarà facilitato nell’eliminazione delle tossine attraverso i pori della pelle più dilatati, e ciò renderà meno faticoso e più lineare il lavoro degli organi purificatori del corpo, come i reni ed il fegato. Il risultati saranno massimi già dopo le prime sedute: l’organismo si disintossicherà rapidamente per una sensazione di benessere duratura. 3. Pelle morbida, a lungo I benefici del bagno turco, come visto, si riverberano sulla mente e sull’organismo. Ma anche sulla pelle: rilassarsi all’interno del bagno di vapore, infatti, è utile anche ai pori della nostra cute, stimolati nel mantenere l’idratazione dello strato epiteliale e l’equilibrio del sebo presente ai vari livelli. Ma non è tutto: coloro che scelgono un centro benessere desiderano ridare vigore e brillantezza alla loro immagine estetica, e con il bagno turco è possibile. La temperatura e l’umidità presente nella stanza, infatti, aiuta a regolarizzare il pH della pelle, garantendo un aspetto più disteso e un’intensità maggiore dei pigmenti di colore. Il consiglio, per ottenere un effetto visivo ottimale, è quello di sfruttare il calore del bagno di vapore per effettuare uno scrub completo: in questi casi, infatti, è più semplice eliminare le cellule morte, lasciando la pelle liscia, luminosa e particolarmente setosa. 4. Polmoni più liberi Soprattutto chi vive nelle grandi metropoli sa quanto lo smog e l’inquinamento possano essere un problema per le vie respiratorie. Il bagno turco, in questo senso, rappresenta un vero toccasana per aiutare i polmoni a ripulirsi dalle micro particelle nocive: il caldo umido presente all’interno del bagno di vapore, infatti, permette alle sostanze mucose di fluidificarsi dando benefici anche a chi soffre di malattie croniche dell’apparato respiratorio. Gli esperti consigliano di sottoporsi al trattamento in un centro benessere almeno una volta alla settimana, per combattere bronchiti, sinusiti e riniti: già dopo le prime sedute vi accorgerete dei grandi benefici del bagno turco sulle vie respiratorie. 5. La cellulite diminuisce con rapidità Donne, avete capito bene: il calore umido presente nelle stanze del bagno turco è in grado di combattere le adiposità della pelle e la cellulite. Il corpo, infatti, quando è all’interno del bagno di vapore è portato in modo naturale a consumare un maggiore numero di calorie: in questo caso, quindi, l’organismo è spinto ad attingere alle riserve di grasso per sopperire all’energia spesa. Tale meccanismo si concretizza in uno dei principali benefici del bagno turco, ovvero quello di contribuire a ridurre i livelli di cellulite. L’ideale, per ottenere il massimo risultato possibile, è sottoporsi, a breve distanza dal bagno di vapore, ad un massaggio snellente. Rimarrete senza parole
TRIFACCIALE ALTA PRESSIONE 5€

TRIFACCIALE ALTA PRESSIONE 5€

DOCCIA SOLARE BASSA PRESSIONE               8€

DOCCIA SOLARE BASSA PRESSIONE 8€


VISITA MEDICA IN AREA 51

VISITA MEDICA IN AREA 51

Il Check-Up permette di eseguire i seguenti esami:
  • elettrocardiogramma
  •  analisi posturale
  •  misurazione della pressione arteriosa
  •  analisi motivazionale degli obiettivi del soggetto